TARTE SALATA: Cavoletti di Bruxelles, Cipolla Rossa, Uova di Quaglia


La tarte è un piatto dove la base, che può essere di frolla, sfoglia, brisee, può essere farcita con i più svariati ingredienti. E’ una preparazione che può presentarsi dolce o salata ed è adattissima in tante occasioni, in quanto molto versatile; in particolare troviamo queste torte in antipasti o aperitivi e nei buffet delle feste!.. Anche le forme che si realizzano possono cambiare in base alla nostra fantasia o esigenze, infatti possiamo trovare tarte rotonde, monoporzione, o come la mia di oggi rettangolare. Questo stampo è davvero troppo bello, dà un tocco di novità ad una semplice torta salata e anche portarla in tavola è davvero un piacere!.. Questa versione che ho preparato è totalmente una mia creazione, il risultato è stato quello che mi aspettavo, un gusto delicato ma allo stesso tempo piacevole e appetitoso!!.. Servitela come antipasto o secondo piatto, accompagnata da un buon bianco frizzante!!

…BACI DOLCI…

 
Ingredienti per uno stampo rettangolare:

1 rotolo di sfoglia (rettangolare)

7,8 cavoletti di Bruxelles

1 cipolla rossa piccola

6,7 uova di quaglia

200 gr di robiola

olio evo

sale e pepe

origano essiccato

  • Mettete a bollire, in acqua salata, i cavoletti e fateli cuocere per 15 minuti circa. In un’altro pentolino bollite le uova di quaglia per 4 minuti.
  • Nel frattempo stendete la sfoglia sullo stampo, lasciando sotto la carta forno. Livellate bene i bordi ed eliminate la parte di pasta eccedente. Tagliate un rettangolo di carta forno e mettetelo sopra la pasta, coprite con le sfere di ceramica (se non le avete vanno bene anche dei ceci secchi) e cuocete in forno a 180°, in modalità statica, per 10 minuti.
  • Scolate i cavoletti, tagliateli a metà e metteteli da parte. Sbucciate le uova e tagliate anch’esse a metà. Tagliate la cipolla a rondelle non troppo spesse.
  • Fate raffreddare la sfoglia e dopo stendete la robiola che avrete ammorbidito in una ciotola con un cucchiaio aggiungendo, sale, pepe e un filo d’olio evo.
  • Sopra la robiola adagiate i cavoletti e gli anelli di cipolla.
  • Rimettete in forno per altri 10 minuti sempre a 180° modalità statica.
  • Una volta che la tarte sarà pronta fatela intiepidire e mettete le uova di quaglia e l’origano.
  • Servite fredda o tiepida.


  

2 Comments

  • tizi ha detto:

    lo stampo rettangolare ce l’ho, la sfoglia pronta in congelatore anche… non mi resta che comprare gli ingredienti mancanti per provare questa tua splendida torta salata! complimenti per l’originalità, deve avere un gusto particolarissimo e, neanche a dirlo, è una gioia per gli occhi con tutti quei colori!
    è un piacere conoscere il tuo blog Francesca! buon fine settimana e a presto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *