PICI TOSCANI al SUGO di CINGHIALE SARDO

IMG_0729
Non sono mai stata in Toscana e non ho mai avuto la fortuna di assaggiare i PICI, tipico formato di pasta di questa bellissima regione..ecco perchè quando li ho visti al supermercato non ho potuto resistere!!.. I Pici a me ricordano gli spaghetti o meglio ancora i bucatini, solo che sono molto molto più larghi (tant’è vero che ci han messo ben 22 minuti a cuocere!!!), si preparano a mano con farina, acqua e, a volte, con dell’uovo. Possono essere conditi in svariati modi, la tradizione li vuole abbinati ad un sugo di carne che può essere anatra, lepre, cinghiale, ma c’è chi li prepara anche più semplici, alle verdure o con le briciole di pane tostato nell’olio. Tipico toscano è il sugo all’aglione, una salsa di pomodoro con appunto l’aglione che è un tipo di aglio molto più grande del classico.


La mia versione prevede un sugo col cinghiale sardo; qui da noi la “caccia al cinghiale” è molto praticata e, avendo parecchi zii che ne sono appassionati capita spessissimo di averne in regalo qualche taglio!!.. Ho utilizzato solo la carne, eliminando la cotenna e cercando di eliminare più grasso possibile, inoltre, per dare un tocco più “rustico” alla salsa ho unito alla passata dei pomodori pelati solo schiacciati con la forchetta. Se non avete il cinghiale andrà benissimo dell’altra selvaggina come ad esempio la lepre oppure un reperibilissimo coniglio. In caso vogliate farne una versione vegetariana io consiglio una classica funghi&panna!..

In questo piatto i sapori di due regioni che si uniscono per un pasto davvero da leccarsi i baffi!!

…BACI DOLCI…

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di PICI

200 gr di cinghiale

1 porro

1 carota grande

1 costa di sedano

700 ml di passata di pomodoro

450 gr di pomodori pelati

1 cucchiaio di concentrato

4 cucchiai d’olio evo

1 noce di burro

30 ml di vino rosso

rosmarino

alloro

sale

peperoncino

IMG_0712

  • Preparate tutti gli ingredienti che serviranno per il sugo, quindi per prima cosa sgrassate la carne (se è molto grassa) e tagliatela in piccoli pezzi col coltello. Tenete da parte.
  • Tritate porro, sedano e carota e mettete tutto in padella con l’olio evo e il burro. Fate cuocere per 2, 3 minuti poi unite la carne e il concentrato. Alzate la temperatura e sfumate con il vino.
  • Quando il vino si sarà asciugato mettete la passata e i pomodori schiacciati con la forchetta. Salate, mettete il peperoncino, un paio di foglie d’alloro e un rametto di rosmarino. Chiudete con un coperchio e fate cuocere per un’oretta, mescolando di tanto in tanto. Se vi piace, per contrastare l’acidità del pomodoro, potete mettere mezzo cucchiaino di zucchero.
  • Una volta che il sugo sarà pronto cuocete la pasta, scolatela e conditela con abbondante salsa e una buona spolverata di Parmigiano.
  • I Pici con sugo di Cinghiale sono pronti!!



ALLA PROSSIMA RICETTA,

Frà.

 

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *