Quiche SPINACI e PROVOLA, con Pinoli, Uvetta e Cipolla Rossa


Una quiche, si sa, ti salva un pranzo, una cena, un aperitivo, insomma, benedetta sia la quiche o in generale le torte salate!!..Senza contare che sono anche un ottimo “svuota frigo” perchè si ha la possibilità di prepararle con gli ingredienti più disparati e con quello che offrono frigo e dispensa!!.. Questa è la ricetta che nasce da un acquisto compulsivo di spinaci!! AHAHAHAHAH!!.. Si, seriamente, ne ho comprato una busta davvero enorme e alla fine tra lavoro, un altro lavoro (si, mi sbatto tra due lavori 🙁 🙁 ) non ho avuto tantissimo tempo per cucinarli!.. E prima che passassero a “miglior vita” ho deciso di preparare una torta salata.. Ci ho aggiunto della provola affumicata e cipolla, per avere un gusto leggermente agrodolce ho aggiunto l’uvetta e ho completato con i pinoli… Come esperimento non c’è male!!… Spinaci salvati (dalla pattumiera!) e cena preparata con successo!! PROVATELA!!!

…BACI DOLCI…

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia o brisee (rotondo)

500 gr di spinaci freschi

1 grande cipolla rossa

20 gr di uvetta

30 gr di pinoli

200 ml di panna da cucina

2 uova grandi

100 gr di provola affumicata a cubetti

2 cucchiai di Parmigiano grattugiato

2 spicchi d’aglio

sale e pepe

olio evo

  • In una larga e capiente padella versate 2 cucchiai d’olio evo, gli spicchi d’aglio sbucciati e divisi a metà e aggiungete gli spinaci dopo averli lavati. Fate cuocere una decina di minuti.
  • In un’altra padella fate appassire la cipolla, tagliata a rondelle, con un filo d’olio; una volta che sarà pronta unite l’uvetta, mescolate bene e spegnete.
  • In una ciotola sbattete le uova, unite la panna, sale e pepe e il Parmigiano. Se il composto vi sembra troppo “duro” potete aggiungere un paio di cucchiai di latte.
  • Una volta cotti gli spinaci fateli scolare e strizzateli bene. Prendete la sfoglia, adagiatela sopra la teglia che andrà in forno e iniziate a comporre la quiche.
  • Per prima mettete la provola, unite poi gli spinaci spezzettati alla cipolla e uvetta e rovesciate il tutto sulla provola.
  • Tostate in un padellino i pinoli e spargeteli sopra tutti gli altri ingredienti.
  • Per ultimo versate la farcia.
  • Cuocete in forno statico a 180° per 35/40 minuti.
  • E’ buona sia calda che tiepida. Si conserva per max tre giorni in frigo. Se vi avanza, vi consiglio di scaldarla un attimo prima di gustarla.

ALLA PROSSIMA RICETTA,

Frà.


3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *